Questo script serve a gestire i cookies
Banner Bilancio Partecipativo Comune di Parma
» Home Page » Progetti
 I Progetti back
CARIGNANO Parco Don Oliva

Valorizzazione e alla messa in sicurezza del parco pubblico di Carignano
per votare bisogna essere autenticati
PROGETTO PRESENTATO DAL CCV: Q.RE VIGATTO
PERIODO DI COMPETENZA: ANNO 2017
AMBITO: QUALITÀ URBANA, INFRASTRUTTURE
PROPONENTE: CCV VIGATTO


Il progetto mira alla valorizzazione e alla messa in sicurezza del parco pubblico di Carignano. Il parco è molto frequentato dai bambini del paese nonché da quelli della scuola elementare che confina con questa area e ospita 100 bambini, naturalmente il parco diventa quindi un punto d'incontro importante anche per loro i genitori.
Data la vicinanza con la chiesa del paese, si potrebbe pensare ad un suo uso estivo durante il Grest di Giugno/ Luglio, che è organizzato dalla parrocchia di Carignano e coinvolge più di 150 bambini, provenienti da tutto il quartiere di Vigatto, e circa 40 animatori . Lo spazio è molto bello ma le strutture sono un po' vecchie e fatiscenti: il fondo sdrucciolevole del campo da basket rende pericoloso il gioco, i giochi per i bimbi necessitano di essere sistemati e messi in sicurezza, i cordoli in cemento si sono rotti in molti punti e recenti scavi hanno reso il terreno molto sconnesso e pericoloso.
Fra gli interventi proposti, consideriamo il campo da basket uno dei più importanti. Crediamo infatti che possa diventare un polo di aggregazione importante non solo per i ragazzi di Carignano ma di tutto il quartiere Vigatto. 
Già ora il campo viene usato dai ragazzi della zona. Non esiste infatti una struttura equivalente ed è gia’ iniziato un tam-tam nei social, attivato dai più giovani, riguardo alla possibilità di sistemazione di quello esistente a Carignano. In caso il progetto andasse in porto, sarebbe bello pensare ad un campionato fra squadre dei vari paesi. Si potrebbe inoltre prevedere, in fase di ristrutturazione, di lasciare i buchi per inserire eventuale rete da pallavolo o da tennis; inoltre utilizzabile per pratica pattinaggio.
A questo proposito e in considerazione dell'ampio uso di questo parco, riteniamo importante realizzare al suo interno una fontana (presente un pozzo nelle vicinanze), qualche gioco e nuove panchine, soprattutto intorno al nuovo campo da basket, molto utili non solo per gli anziani ma per i cittadini e gli spettatori di tutte le età!
Certamente l'aggiunta di nuovi lampioni renderebbe il parco più fruibile e sicuro. E' scontato sottolineare che, se verranno realizzati gli interventi richiesti, una migliore illuminazione trasformerebbe il parco in un punto di aggregazione importante durante tutto l'anno e per tutti gli abitanti del paese, a prescindere dall'età'. 
Si consideri infatti che in paese non esiste una piazza o un luogo pubblico che fungano a questo scopo.
Ci permettiamo inoltre di far presente che l'anno scorso sono state messe a dimora alcune piante ma la mancanza dei goccia a goccia ne rende ardua la sopravvivenza. 





BISOGNI SU CUI AGISCE IL PROGETTO

Carignano conta circa 1000 abitanti e la scuola adiacente al parco accoglie 100 alunni provenienti da Carignano, San Ruffino e Gaione.
Un parco più bello e sicuro diventerebbe un punto d'incontro importante per il paese che non ha piazza o altro punto di aggregazione. Il parco servirebbe ad anziani, bambini, ragazzi, genitori e cittadini di tutte le età. 




MOTIVAZIONI
Un nuovo Parco riqualificato diventerebbe un importante luogo di aggregazione per la Frazione,
nuovo spazio verde per bambini, adulti ed anziani



INTEGRAZIONE CON ATTIVITA' GIA' SVOLTE O IN VIA DI SVOLGIMENTO
Il parco verrebbe utilizzato nei periodi estivi dalla Parrocchia e dai ragazzi del GREST, nonché dalla scuola per attività all’aria aperta




PRINCIPALI DOTAZIONI RICHIESTE
Interventi richiesti, in ordine di priorita:
1-rifacimento campo da basket/polivante poiché attualmente versa in condizioni pessime e risulta essere pericoloso.
2- sistemazione di tutti i cordoli di cemento dello stradello e dello spiazzo centrale
3- aggiunta di terra vicino agli stradelli, alla piazzetta, ai giochi, alla botola vicino all'ingresso della scuola e al palo/tombino vicino al campo da basket. Ridurre i gradini e i dislivelli è una priorità assoluta per limitare incidenti e mettere quindi in sicurezza il parco,
4- messa in sicurezza dei giochi esistenti, manutenzione tappeti antitrauma.
5- eventuale realizzazione di una fontana con acqua potabile (pozzo nelle vicinanze)
6- aggiunta di alcune panchine nel parco e in particolare intorno al campo da basket
7- aggiunta di nuovi lampioni che renderebbero il parco più fruibile e sicuro
8- irrigazione. Si evidenzia che le piante vecchie stanno morendo e che le nuove stentano a sopravvivere.