Questo script serve a gestire i cookies
Banner Bilancio Partecipativo Comune di Parma
» Home Page » Progetti
 I Progetti back
Riqualificazione borgo Colonne e arredo portici

Fioriere, sistemazione pavimentazione e telecamere di sicurezza
per votare bisogna essere autenticati
PROGETTO PRESENTATO DAL CCV: Q.RE PARMA-CENTRO
PERIODO DI COMPETENZA: ANNO 2017
AMBITO: QUALITÀ URBANA, INFRASTRUTTURE
PROPONENTE: CCV PARMA CENTRO


Il progetto consiste nel posizionamento di due fioriere complete di verde davanti alla vecchia chiesa restaurata, con eventuali sedute e normali fioriere complete di verde sotto le arcate dei portici; la scelta delle fioriere e delle panchine è affidata ai tecnici del comune (ovviamente se interpellati i residenti sarebbero felici di partecipare alla scelta). 
Si chiede inoltre di effettuare sistemazioni che servono nella pavimentazione, sostituzione lampade bruciate o vecchie sotto il porticato.
Ultimo ma non meno importante, per quanto riguarda sicurezza, l’inserimento di tre o quattro telecamere 





BISOGNI SU CUI AGISCE IL PROGETTO

Borgo Colonne è sempre stata una via considerata minore rispetto ad altre, mentre in realtà è una delle vie più caratteristiche del centro, perché è l’unica strada che è interamente percorsa da un antico porticato.
Percorrendo questo porticato si può notare la varietà dei palazzi che caratterizzano il borgo: troviamo palazzi nobili, palazzi destinati all’antico ceto medio e anche case più umili. Nelle vicinanze di borgo Colonne sono siti il polo universitario di psicologia e il complesso dell’ex carcere di San Francesco, inoltre in via Saffi ci sono due scuole.
Indubbiamente, una riqualificazione e un abbellimento del borgo gioverebbe in primis ai residenti storici, ma all’enorme utenza della via spesso percorsa da giovani studenti come dagli avventori delle poche attività commerciali e del centro medico.
Perché gioverebbe? Perché seppur la zona offra tanto, la via rimane poco curata e l’unica funzione delle colonne è quella di fare da palo per i cani su cui urinare; all’ imbrunire il porticato rimane illuminato con lampadine vecchie che fanno poca luce e che andrebbero sostituite.
Descrivere e quantificare con dati numerici il contesto in cui il progetto si inserisce/insiste, anche identificando i principali soggetti interessati dallo stesso (ad es.:n.ro strutture/ problemi urbanistici/ n.ro giovani/anziani/disabili totali presenti nel quartiere e strutture/ n.ro giovani/anziani/disabili destinatari del progetto) 




MOTIVAZIONI

Il primo beneficio sarebbe un abbellimento generale del quartiere, con la via tenuta meglio si potrebbero trovare commercianti interessati ad aprire un’attività in uno dei negozi della via. 
Per quanto riguarda gli immobili, è possibile trovare case e appartamenti a due passi dal centro che hanno, sia per le compravendite che per gli affitti, prezzi più bassi; una strada ben tenuta e bella con dei prezzi abbordabili per gli alloggi, può far si che le famiglie, specialmente le più giovani possano trovare una casa in una zona accogliente.
Per quanto riguarda l’accoglienza, le fioriere lungo i portici sono un modo per fare aggregazione per i residenti, in quanto la cura del verde sarebbe gestita dagli “Amici del quartiere Saffi”, un gruppo di residenti costantemente attivo per vivacizzare la via. 




INTEGRAZIONE CON ATTIVITA' GIA' SVOLTE O IN VIA DI SVOLGIMENTO

PRINCIPALI DOTAZIONI RICHIESTE

Pulizia e sanificazione del porticato
Fioriere
Sedute davanti alla chiesa recentemente restaurata
Terra
Fiori
tre o quattro telecamere